La Miglior Console per il Retrogaming – Recensioni, Classifica 2022

Trova la miglior console per il retrogaming grazie alla nostra selezione 2022!

Chi ama il retrogaming non può non avere una buona console dedicata.

Sono dispositivi vintage che, però, rimangono moderni grazie alle nuove tecnologie integrate.

Come si fa a scegliere il modello perfetto per le proprie esigenze?

Facilissimo! Basta affidarsi alla nostra classifica con le 4 migliori console per il retrogaming del 2022.

Venite a vederle!

La miglior console per il retrogaming

 Console per il retrogaming Giochi inclusi Dimensioni schermo  
Anbernic-RG351P-miniAnbernic RG351P
Migliore in assoluto
25003,5” Vedi prezzo
NeoGeo-Mini-miniNeoGeo Mini
Design vintage
403,5” Vedi prezzo
CXYP-Pap-k3-mini CXYP Pap-k3
Miglior rapporto qualità prezzo
30004,3” Vedi prezzo
GOLDGE-GPU4-WMH22IT01-miniGOLDGE GPU4-WMH22IT01
Miglior console per il retrogaming economica
4002,8” Vedi prezzo

1. Anbernic RG351P – Migliore in assoluto

Anbernic-RG351P

Giochi inclusi: 2500

Dimensioni schermo: 3,5”

Divertitevi a giocare con questo dispositivo all’avanguardia! D’altronde, l’Anbernic RG351P è la miglior console per il retrogaming del 2022. Non importa che abbiate 10, 20 o 80 anni, in quanto vi divertirete grazie al suo processore RK3326 e alla velocità di 1,5 GHz.

La console retrò ha uno schermo da 3,5″ con risoluzione 320 x 480p, quindi è perfetta per immergersi in ogni scena dei vostri videogiochi. Per proteggere la sua integrità, è formato da un vetro laminato OCA che, se danneggiato, non sarà da sostituire. Basta rimuovere le pellicole in superficie e cambiarle con quelle nuove.

Per darvi un maggior controllo, avrete diverse uno stilo e pulsanti simili a quelli delle tradizionali console Game Boy, compresi e due joystick molto precisi. Ci sono anche i tradizionali grilletti R1/R2 e L1/L2, una rotella laterale per alzare/abbassare il volume e un motore vibrante per un’esperienza unica.

Un altro aspetto positivo, secondo le recensioni e opinioni di diversi utenti, è la sua memoria di 64 GB, che viene preinstallata con 2500 giochi retrò per. La cosa migliore della console per il retrogaming è che si può espandere lo spazio d’archiviazione fino a 256 GB con una micro SD e installare i giochi che volete.

L’autonomia è un aspetto importante su questo tipo di console per videogiochi. In tal senso, l’Anbernic RG351P è dotata di una batteria da 3500 mAh che vi offrirò fino a 8 ore di utilizzo con una singola carica.

Vedi prezzo

Pro
  • Console per il retrogaming per giocare a titoli delle Dreamcast, PS1 e Nintendo 64.
  • Fluidità di gioco ottimale, grazie al processore RK3326 con velocità fino a 1,5 GHz
  • Controlli particolarmente intuitivi per un’esperienza di gioco unica nel suo genere
  • Display IPS da 3,5″ con risoluzione 320 x 480p per immagini più chiare e nitide
  • 64 GB di memoria di archiviazione con ben 2500 giochi preinstallati
  • Batteria al litio da 3500 mAh che garantisce fino a 8 ore di autonomia
  • È dotata di altoparlanti stereo e un’uscita jack nel caso in cui si preferisca usare le cuffie
Contro
  • Lo schermo è un po’ piccolo per il retrogaming tradizionale

2. NeoGeo Mini – Design vintage

NeoGeo-Mini

Giochi inclusi: 40

Dimensioni schermo: 3,5”

Con la miglior console per il retrogaming di NeoGeo, potrete rivivere centinaia di ricordi, grazie al suo design compatto e ai suoi giochi da collezione. La prima cosa che catturerà la vostra attenzione è il suo aspetto retrò, che ricorda le vecchie macchine arcade, ma questa volta in una versione in miniatura. Il suo sistema di controllo è una replica dei joystick che si trovavano nelle arcade tradizionali, con addirittura due porte per collegare controller aggiuntivi.

A parte il suo design, la console per il retrogaming NeoGeo Mini ha uno schermo da 3,5″ che permette di divertirsi anche in movimento. Inoltre, è possibile utilizzare la porta HDMI per collegarla al televisore per vivere i propri giochi su un display più grande.

Sarete in grado di giocare a titoli classici come Samurai Shodown, Fatal Fury, Metal Slug e molti altri, grazie ai 40 titoli inclusi. Non a caso, le recensioni sul prodotto sono state particolarmente positive. È anche disponibile una presa jack da 3,5 mm per collegare le vostre cuffie in modo da non disturbare gli altri mentre giocate.

La console per il retrogaming di NeoGeo viene altresì fornita con un cavo di alimentazione USB Type-C che permette di caricarla da qualsiasi fonte di alimentazione, compresi i powerbank. In questo modo, anche se siete fuori casa, potrete rivivere i vostri videogiochi preferiti.

Vedi prezzo

Pro
  • Console per il retrogaming con design vintage ottimo sia per grandi che piccini
  • Include una lista di 40 giochi preinstallati per farvi giocare ore e ore senza annoiarvi
  • Funzionale display da 3,5″ con buona risoluzione, ideale per le lunghe sessioni di gioco
  • Ingresso HDMI per collegare il dispositivo a uno schermo più grande come quello della TV
  • 2 ingressi per collegare altri controller per il retrogaming in modalità multiplayer
  • Pesa solo 600 grammi e ha dimensioni compatte, ideale per portarla in giro
Contro
  • Anche se buona per il retrogaming, va collegata per poter giocare

3. CXYP Pap-k3 – Miglior rapporto qualità prezzo

CXYP-Pap-k3

Giochi inclusi: 3000

Dimensioni schermo: 4,3”

State cercando una delle migliori console per il retrogaming con un buon rapporto qualità prezzo sul mercato del 2022? Allora la CXYP Pap-k3 è una scelta ottima per voi. La cosa più bella di questo modello è che ha ben 3000 giochi retrò. Non importa che abbiate 10, 20 o 80 anni, perché vi divertirete sempre e comunque!

Tra l’altro, è molto più di una console per videogiochi! Non solo potrete giocare, ma anche ascoltare canzoni, leggere libri e fumetti, registrare e guardare video e altro ancora, grazie alla sua fotocamera e al lettore musicale integrati.

Il suo schermo da 4,3″ con una risoluzione di 480 x 272 è capace di mostrare fino a 16 milioni di colori, in modo da potersi godere una console per il retrogaming in alta risoluzione. Inoltre, l’uscita TV permette di collegarla a uno schermo più grande per un’esperienza molto più coinvolgente.

Per quanto riguarda la sua memoria, dovete sapere che è di 16 GB, ma è possibile espanderla fino a 32 GB tramite una semplice scheda esterna. Così facendo, la lista dei videogiochi installabili sarà infinita!

Senza dubbio, un incredibile vantaggio di questa console per il retrogaming è la sua dimensione, che la rende maneggevole e compatta. Ciò vi permetterà di portarla con voi ovunque: potrete metterla nella tasca dei pantaloni o nella borsa, giocando anche quando siete fuori casa.

Vedi prezzo

Pro
  • Contiene un catalogo di 3000 giochi preinstallati per non annoiarsi mai
  • Permette anche di scattare foto, ascoltare musica, guardare film e leggere documenti
  • Display da 4,3″ in grado di riprodurre contenuti con ben 16 milioni di colori
  • 16 GB di memoria interna, espandibile fino a 32 GB tramite scheda esterna
  • Può essere collegata alla TV tramite l’apposito ingresso RCA integrato
  • Ha delle dimensioni compatte che la rendono comoda sia ai bambini che agli adulti
Contro
  • Il suo involucro esterno in plastica non è molto resistente

4. GOLDGE GPU4-WMH22IT01 – Miglior console per il retrogaming economica

GOLDGE-GPU4-WMH22IT01

Giochi inclusi: 400

Dimensioni schermo: 2,8”

Se state cercando una console vintage che vi garantisca infinite ore di divertimento a un prezzo accessibile, la GOLDGE GPU4-WMH22IT01 è un’ottima scelta. Il set è composto non da una, ma da due dispositivi per il retrogaming in modo che due persone, bambini o adulti, possano giocare e divertirsi. Inoltre, include un controller tipo Game Boy per una maggiore comodità.

Ci sono centinaia di giochi da lanciare! I 400 titoli integrati, infatti, coprono tutti i tipi i generi, tra cui sport, combattimento, avventura, tiro e molto altro. Tutti i classici titoli arcade retrò che faranno divertire i vostri bambini e vi faranno ricordare la vostra infanzia con gioia.

Sarete in grado di giocare senza interruzioni costanti, grazie alla batteria da 800 mAh che offre una buona autonomia. D’altra parte, le console per il retrogaming nel set sono molto leggere, fattore che le rende ideali da portare al parco o in altri luoghi all’aperto per divertirsi ovunque.

I dispositivi sono dotati di cavi per l’uscita audio e video, che sono compatibili con le uscite TV. Basta collegarli alla televisione per giocare su uno schermo più grande. Non solo i bambini, ma persino gli anziani di 80 anni potranno divertirsi all’infinito!

Vedi prezzo

Pro
  • Il set include due console in modo da giocare in modalità multiplayer sin da subito
  • Le console per il retrogaming includono 400 giochi di azione, sport, avventura e molto altro
  • Hanno una batteria ricaricabile da 800 mAh, che dà loro un’ottima autonomia
  • Compatibili con le uscite audio e video della TV, così da poter giocare su uno schermo grande
  • L’estetica e il design dei tasti delle due console ricordano i Game Boy tradizionali
  • Sono portatili e leggere, in modo da essere portate anche nei luoghi all’aperto
Contro
  • Sono costruite con materiali non molto resistenti, e non sono adatte ai minori di 6 anni

Console per il retrogaming : Domande frequenti

Quali tipi di giochi include una console per il retrogaming?

Questa è una delle domande più frequenti quando si acquista una console per il retrogaming. Tuttavia, non c’è una risposta assoluta a tale domanda, poiché dipende interamente dal tipo di dispositivo che si compra. Naturalmente, non tutti i modelli retrò disponibili sul mercato sono dotati degli stessi titoli e caratteristiche.

Per scegliere quello giusto per voi, è essenziale avere chiarezza sulla tipologia di giochi che state cercando e poi scegliere un determinato modello. Alcune compagnie come Nintendo o Sony sono limitate a un catalogo abbastanza specifico di titoli, mentre altre possono facilmente emulare giochi di PlayStation, Nintendo, Neo Geo e molto altro.

Quali tipi di console per il retrogaming ci sono sul mercato?

Durante la vostra ricerca di una buona console per il retrogaming troverete modelli fissi, modelli portatili e formati che simulano le macchine arcade. Da un lato, i modelli fissi più pratici permettono di collegarsi alla TV tramite porte HDMI e offrono la possibilità di connettere controller cablati o wireless.

Al contrario, i modelli portatili più completi sono dotati di centinaia di giochi classici e sono in grado di riprodurre musica, video o e-book. Infine, i modelli mini arcade emulano il look delle autentiche macchine degli anni ’80 e ’90, per un’esperienza unica che tirerà fuori il vostro lato nostalgico.

Quali sono le marche più popolari di console per il retrogaming?

A causa dell’inclusione di tecnologie sempre più avanzate, la produzione di console per retrogaming è sempre minore. Tuttavia, è ancora possibile trovare marche che vendono dispositivi di buona qualità nei negozi online, quindi non preoccupatevi, perché c’è ancora una vasta gamma di opzioni disponibili!

Tra le aziende più popolari sul web troverete Anbernic, una società cinese che offre tantissime console portatili con centinaia di giochi classici preinstallati. Troverete anche Snk, una compagnia giapponese che sviluppa giochi arcade, e alternative come CXYP e GOLDG.

Quanto costa una console per il retrogaming?

Le console per il retrogaming sono dispositivi abbastanza economici rispetto alle loro controparti moderne, quindi troverete sempre un’opzione che si adatta alle vostre preferenze personali e al vostro portafoglio.

I modelli di console portatili possono essere trovati su siti web rispettabili a partire da 10 euro. Tuttavia, tale cifra può moltiplicarsi esponenzialmente se parliamo di formati con funzioni moderne. In questi casi, il prezzo potrebbe arrivare addirittura a 150 euro. D’altra parte, le alternative fisse di base si trovano a prezzi compresi tra 20 e 50 euro.

Fattori da considerare prima di acquistare una console per il retrogaming

C’è un gruppo crescente di giocatori interessati a quelli che ora sono conosciuti come “giochi retrò”, a causa del loro fascino vintage. Forse siete uno di loro, e state già pensando di prendere una console specifica per questa tipologia di videogame. Se è il vostro caso, un dispositivo per il retrogaming sarà perfetto, anche se vanno considerati i seguenti fattori prima di compiere l’acquisto.

Giochi disponibili

Una delle cose più importanti da scoprire è il numero di giochi disponibili per la console. Il numero è di solito compreso tra 40 e 300 giochi, ma ci sono alcuni modelli che possono avere fino a 3000 giochi preinstallati.

Questi ultimi sono perfetti per noi se vogliamo godere di una grande varietà, anche se va valutata anche la possibilità di aggiungere ulteriori titoli al dispositivo.

Portabilità

La portabilità è un fattore che dovremo valutare in base a una decisione: dove vogliamo usare la console? Quelle portatili sono ideali per i viaggi. Hanno design compatti e possono entrare addirittura nella tasca dei pantaloni.

D’altra parte, per godere di una maggiore comodità quando si gioca, i modelli fissi sono i migliori. Possono essere usati solo a casa, ma di solito includono alcuni dei titoli più popolari in circolazione.

Dimensione dello schermo

Anche se non sembra, la dimensione dello schermo è una cosa molto importante da considerare. Diciamo ciò perché ci sono console per il retrogaming con display di appena 2,8”, che potrebbero essere molto difficili da vedere per alcune persone.

Se ci preoccupiamo di questo piccolo inconveniente, allora dovremmo cercare di trovare un modello che sia almeno da 3,5”. Fortunatamente ce ne sono alcuni che arrivano fino a 4,3”, quindi basta solamente saper cercare bene.

Funzioni aggiuntive

Ci sono console per il retrogaming, nel 2022, che includono funzioni aggiuntive come la possibilità di riprodurre musica e video, leggere testi, registrare audio e addirittura collegarsi al WiFi per navigare su internet.

Tali componenti aggiuntivi rendono le console per il retrogaming molto più versatili, quindi varrebbe la pena vedere se il modello che volete comprare include qualcuna di queste caratteristiche.

Per tornare bambini in un attimo

Non importa che siete giovani o abbiate 80 anni, perché ora che conoscete le 4 migliori console per il retrogaming del 2022 potrete divertirvi come una volta. Basterà selezionare quella che più vi piace, sempre considerando i titoli disponibili e le varie caratteristiche aggiuntive.

Poi, analizzando le opinioni e le recensioni di utenti ed esperti, unendole alla lista che avete appena visto, scegliere sarà un gioco da ragazzi!

Redazione

Redazione

Leave a Reply

Sign up for our Newsletter