Il Miglior Monitor Touch Screen – Recensioni, Classifica 2022

Trova il miglior monitor touch screen grazie alla nostra selezione 2021!

Possedere un monitor touch screen per il proprio portatile in casa o in ufficio è sicuramente una comodità.

Si possono, infatti, eseguire più azioni in maniera efficiente ed intuitiva.

Come si fa a scegliere quello giusto?

Beh, dovrete affidarvi alla nostra lista con i 6 migliori monitor touch screen del 2022, selezionati analizzando opinioni e recensioni.

Scopriamoli insieme!

Il miglior monitor touch screen

 Monitor touch screenRisoluzioneDimensioni 
Acer-T2-miniAcer T2
Migliore in assoluto
1920 x 1080p23” Vedi prezzo
ASUS-VT168N-miniASUS VT168N
Miglior rapporto qualità prezzo
1366 x 768p15,6” Vedi prezzo
Hanns.G-HT225HPB-miniHanns.G HT225HPB
Super resistente
1280 x 800p21” Vedi prezzo
Hanns.G-HT161HNB-miniHanns.G HT161HNB
Veloce e reattivo
1366 x 768p15,6” Vedi prezzo
ETEPON-EP711-miniETEPON EP711
Miglior monitor touch screen economico
1920 x 1080p7” Vedi prezzo
HMTECH-HMRP10.1-miniHMTECH HMRP10.1
Per PC portatili Raspberry Pi
1024 x 600p10,1” Vedi prezzo

1. Acer T2 – Migliore in assoluto

Acer-T2

Risoluzione: 1920 x 1080p

Dimensioni: 23”

L’Acer T2 23″ è il miglior monitor touch screen del 2022, una delle opzioni più complete ed efficienti che troverete sul mercato. Avrete un’interfaccia molto comoda, dato che ha 10 punti di contatto che vi offriranno un’esperienza utente semplificata. Sarete in grado di ruotare, posizionare e modificare qualsiasi cosa con la sola punta delle dita. Inoltre, lo schermo FHD vi permetterà di godere di immagini più nitide.

Le sue 3 porte USB 3.0 sono perfette per trasferire dati rapidamente. Include anche 2 porte HDMI che supportano la tecnologia MHL (Mobile High-Definition Link). Con questi potrete usare il mirroring dello schermo del dispositivo mobile o del PC sul monitor, purché sia compatibile con MHL.

Parliamo di un monitor touch screen Acer che funziona perfettamente con le ultime versioni di Windows e Mac OS. D’altra parte, il suo profilo asimmetrico e il design edge-to-edge danno l’impressione che lo schermo galleggi sopra la vostra scrivania, per un’estetica unica.

Il suo supporto inclinabile si può ruotare facilmente fino a 80°, permettendovi di trovare facilmente una posizione comoda. Se volete appenderlo al muro, potrete farlo senza problemi: misurando solamente 45,5 x 5 x 57,4 cm e pesando appena 5,19 chilogrammi, infatti, il monitor risulta semplicismo da fissare.

Vedi prezzo

Pro
  • La risoluzione FHD consente di immergersi nei propri film e serie TV preferite
  • Potrete ruotare o selezionare oggetti con la punta delle dita, grazie al pannello touch screen
  • I 10 punti di sensibilità lo rendono pratico e reattivo anche per l’utente più esigente
  • 3 porte USB 3.0 per trasferimenti di dati veloci e sicuri dal PC al monitor
  • Le porte HDMI vi permetteranno di collegare console e device mobili facilmente
  • È compatibile con Windows e Mac OS, per una versatilità maggiore
  • Può essere inclinato fino a 80° per trovare la posizione di utilizzo più comoda
  • Dimensioni compatte, ideale per essere appeso al muro o messo sulla scrivania
Contro
  • Staffa per il montaggio a parete non inclusa

2. ASUS VT168N – Miglior rapporto qualità prezzo

ASUS-VT168N

Risoluzione: 1366 x 768p

Dimensioni: 15,6”

State cercando uno dei migliori monitor touch screen con un ottimo rapporto qualità prezzo in commercio nel 2022? Allora dovreste considerare l’ASUS VT168N. Con la sua risoluzione di 1366 x 768p, vi divertirete a guardare film e serie per ore e ore. Inoltre, la sua risposta al tocco a 10 punti offre una precisione senza precedenti.

Il marchio ha sviluppato l’innovativa tecnologia Splendid Video Intelligence, che permette di scegliere tra 6 modalità di immagine a seconda dell’attività che si sta svolgendo. È possibile attivare la modalità gioco, ideale per il gaming, così come la modalità teatro, che offre un’immagine migliore per i film. Avrete anche le modalità Scenery, sRGB, Night e Standard, tutte su un unico monitor.

La tecnologia anti sfarfallio aiuta a anche ridurre l’affaticamento degli occhi, mentre il filtro a 4 livelli di luce blu eviterà anche che la vista si danneggi a causa delle lunghe ore passate davanti al monitor touch screen del PC portatile.

Troverete, incluso nel prezzo, un connettore di sicurezza Kensington e connettori VGA e DVI-D per l’uso a casa o in ufficio. L’acquisto comprende anche una base circolare ergonomica in modo da poter regolare l’inclinazione da 5° a 30° per una maggiore comodità. Se volete montarlo a muro, il monitor ASUS VT168N è compatibile con i sistemi VESA per risparmiare spazio e aggiungere un tocco di stile alla casa.

Vedi prezzo

Pro
  • Monitor touch screen da 15,6″ con risoluzione 1366 x 768p per un’esperienza coinvolgente
  • È possibile toccare lo schermo con più dita, grazie a 10 punti di contatto super reattivi
  • È possibile scegliere tra 6 modalità di immagine, tra cui gioco, notte, teatro e molto altro
  • Modalità anti sfarfallio e riduzione della luce blu, ideale per prevenire danni alla vista
  • Porta micro USB, connettori VGA e DVI-D integrati nel monitor touch screen di ASUS
  • Compatibile con i sistemi di montaggio VESA, per fissarlo al muro facilmente
Contro
  • Il suo schermo può essere piccolo per gli standard di alcuni acquirenti

3. Hanns.G HT225HPB – Super resistente

Hanns.G-HT225HPB

Risoluzione: 1280 x 800p

Dimensioni: 21”

State cercando di comprare un monitor touch screen che sia davvero resistente? Bene, se date un’occhiata all’Hanns.G HT225HPB, vi renderete conto che è il modello che fa per voi. Difatti, il pannello che copre il suo schermo resiste a tutto, quindi durerà a lungo per anni.

È un monitor multi-touch da 21″ che, con la sua risoluzione da 1280 x 800p, garantisce immagini nitide con un alto livello di dettagli. La cosa migliore è che il suo angolo di visione di 178° permette di vedere ciò che viene riprodotto sullo schermo da qualsiasi punto della stanza.

Ha un rapporto di contrasto di 1000:1, che aiuta a far apparire le immagini molto più luminose. Inoltre, i 2 altoparlanti stereo integrati nel monitor touch screen offrono un suono chiaro e non distorto, ideale per immergersi ulteriormente nei vostri contenuti multimediali preferiti.

In termini di connettività, troverete una porta HDMI per collegare i PC, una porta DVI, una porta USB e una porta VGA. Ancora, la sua compatibilità lo rende perfetto per l’uso con i sistemi Windows, permettendovi di usarlo per il lavoro o dedicarlo all’uso domestico. Non a caso, è considerato tra le varie recensioni come uno dei migliori monitor touch screen del 2022.

Vedi prezzo

Pro
  • Display con risoluzione 1280 x 800, capace di riprodurre oltre 16 milioni di colori
  • La tecnologia multi-touch permette di usare più dita simultaneamente sul monitor
  • Angolo di visione orizzontale e verticale di 178° con inclinazione regolabile da 15° a 70°
  • Porte HDMI e USB per collegare PC portatili, hard disk e molto altro al monitor touch screen
  • Compatibile con il sistema operativo Windows, perfetto per usarlo a casa o in ufficio
  • Pannello di protezione dello schermo resistente, ideale per durare a lungo negli anni
Contro
  • Il sistema audio non è il più adatto per gli ambienti esterni, secondo le opinioni degli utenti

4. Hanns.G HT161HNB – Veloce e reattivo

Hanns.G-HT161HNB

Risoluzione: 1366 x 768p

Dimensioni: 15,6”

Il monitor touch screen Hanns.G HT161HNB 15.6″ offre un’esperienza visiva perfetta sia per la casa che per l’ufficio. Con la tecnologia LCD e la retroilluminazione a LED dello schermo, offre prestazioni impareggiabili, così che ogni vostra necessità sia soddisfatta appieno.

La sua tecnologia touch screen a 10 punti permette di godere di una risposta al tocco precisa e reattiva. Sarete in grado di toccare con tutte e 10 le dita contemporaneamente, quindi è ideale per ruotare immagini e modificarle facilmente. La cosa migliore è che non avrete bisogno di uno stilo o di altri strumenti aggiuntivi, perché è sensibilissimo.

Non dovrete preoccuparvi neanche di eventuali danneggiamenti, poiché è protetto da uno strato di vetro che lo protegge da sporco, polvere, condensa e urti, senza interferire con le prestazioni. Per quanto riguarda la connettività, invece, il monitor touch screen include porte HDMI, USB e D-sub VGA, che assicurano una compatibilità eccellente con dispositivi mobili o PC.

Per una maggiore ergonomia, l’Hanns.G HT161HNB si può ruotare e inclinare come si vuole. Il suo angolo di inclinazione può essere regolato tra 15° e 50°, mentre il supporto permette al monitor di essere posizionato in orizzontale, proprio come una tavoletta da disegno.

Vedi prezzo

Pro
  • Monitor touch screen con risoluzione da 1366 x 768p per immagini nitidissime
  • Accurato schermo multi-touch che permette di usare 10 dita contemporaneamente
  • È possibile inclinare lo schermo da 15° a 50° per soddisfare tutte le vostre esigenze
  • Le porte HDMI e USB sono ideali per collegare i vostri dispositivi mobili, i PC e molto altro
  • Superficie di vetro resistente ai graffi e alla polvere, per una durata maggiore del monitor
  • Ottimizzato per Windows 8, 8.1 e 10, offrendo una compatibilità eccellente
Contro
  • Per usarlo con Mac è necessario acquistare il driver corrispondente

5. ETEPON EP711 – Miglior monitor touch screen economico

ETEPON-EP711

Risoluzione: 1920 x 1080p

Dimensioni: 7”

Se state cercando un monitor touch screen di alta qualità a un prezzo accessibile, l’ETEPON EP711 è un’opzione da valutare. La caratteristica più sorprendente di questo modello è la sua compattezza, che lo rende davvero portatile. Lo schermo, infatti, è di appena 7”.

Ciononostante, si rivela essere l’ideale per ore di film senza sosta! La sua risoluzione da 1920 x 1080p, tra l’altro, vi permetterà di immergervi meglio nei vostri contenuti preferiti o nei lavori di editing complessi. Ancora, il sistema touch screen a 5 punti del monitor consente di utilizzare fino a 5 dita contemporaneamente.

Ma le potenzialità del suo display non finiscono qui, poiché ha il supporto one-touch per il sistema Raspberry Pi ed è compatibile con Raspbian, Ubuntu e Single-Touch. Ciò significa che non importa cosa usiate, perché sarà utilizzabile anche con i sistemi meno conosciuti!

Per quanto riguarda le sue connessioni e funzioni dell’interfaccia, troverete, sul monitor ETEPON EP711, porte HDMI e micro USB, che vi permetteranno di collegare console, lettori, memory stick o PC senza problemi.

Sarete in grado di posizionarlo verticalmente o orizzontalmente senza problemi. D’altronde, la funzione di rotazione delle immagini si adatterà immediatamente quando inclinate o ruotate il monitor touch screen. Ha anche un supporto triangolare in modo da poterlo usare come se fosse una tavola da disegno.

Vedi prezzo

Pro
  • Monitor touch screen portatile da soli 7″, ideale da portare con sé ovunque si vada
  • Godrete di un’esperienza super coinvolgente, grazie alla sua risoluzione da 1920 x 1080p
  • Il suo display supporta la rotazione verticale e orizzontale per una maggiore versatilità
  • Compatibile con i sistemi operativi Windows, Raspbian, Kodi e Ubuntu
  • Porte di connettività HDMI per collegare PC, micro USB e lettori di memory stick integrati
  • La sua staffa di supporto permette di fissarlo alle pareti, per una comodità più elevata
  • Nessuna installazione aggiuntiva di driver richiesta grazie al sistema Plug & Play
Contro
  • Nessun altoparlante incorporato nel monitor

6. HMTECH HMRP10.1 – Per PC portatili Raspberry Pi

HMTECH-HMRP10.1

Risoluzione: 1024 x 600p

Dimensioni: 10,1”

Questo modello è il miglior monitor touch screen del 2022 per quanto riguarda la categoria Raspberry Pi. Per cominciare, fornisce una risoluzione di 1024 x 600p, sufficiente per offrire immagini nitidissime con un’ottima saturazione dei colori, ma supporta anche qualità in 1920 x 1080p e 640 x 480p.

In termini di retroilluminazione, ci sono delle luci LED, quindi tutto apparirà più luminoso anche sotto la luce del sole. Inoltre, è stato progettato per non causare danni alla vista se lo si utilizza per lunghi periodi di tempo. Potrete apprezzare contenuti da qualsiasi angolo, grazie al suo ampio raggio di 178°.

Vi piacciono i film o i videogiochi? Allora sarete felici di sapere che è compatibile con console come Nintendo Switch, Xbox e PS4. La cosa migliore è che non dovrete installare alcun driver per utilizzare questi dispositivi, grazie alla tecnologia Plug and Play incorporata nel monitor touch screen. È anche compatibile con Windows 7, 8, 10, Mac e sistemi Raspberry Pi 4, 3, 2, 1, 3B, +, BB e Banana Pi.

Non a caso, secondo le opinioni e le recensioni di utenti ed esperti, è uno dei più validi in commercio. Tra l’altro, attraverso le sue porte HDMI, potete usarlo come un dispositivo portatile secondario per completare tutti i vostri progetti fuori casa, dato che gode anche un design compatto e leggero.

Vedi prezzo

Pro
  • Display IPS per una proiezione dei colori più accurata e una migliore qualità dell’immagine
  • Risoluzione di 1024 x 600p e supporto fino a 1920 x 1080p, per un’esperienza unica
  • Angoli di visualizzazione orizzontale e verticale regolabili di 178°, per una visione più ampia
  • Sistema touch screen altamente reattivo per una facile navigazione nei menu del monitor
  • Compatibile con console di gioco, Raspberry Pi e Windows, per una versatilità maggiore
  • Tecnologia Plug % Play, per cui non è richiesto alcun software aggiuntivo dopo l’acquisto
  • Compatibile con il PC tramite porta HDMI per essere usato come secondo monitor
Contro
  • Secondo diverse opinioni, questo monitor touch screen necessiterebbe di più porte

Monitor touch screen : Domande frequenti

A cosa serve un monitor touch screen?

Oggi, i monitor touch screen sono ampiamente utilizzati nel settore pubblico e privato grazie alla loro facilità ed efficienza. Molti di questi dispositivi sono progettati per essere usati come bancomat, ma sono anche utili sul posto di lavoro perché facilitano le presentazioni.

Oggi sono utilizzati anche nelle scuole e nei licei di tutto il mondo come strumento per facilitare l’apprendimento di bambini e adolescenti. D’altra parte, molti consumatori scelgono di usarli per lavori di progettazione grafica o altri compiti che richiedono più fluidità nell’accesso ai contenuti.

Quali tipi di monitor touch screen ci sono sul mercato?

I monitor touch screen, come la maggior parte dei dispositivi touch, possono essere dotati di schermi resistivi o capacitivi. I modelli resistivi, da un lato, sono composti da diversi strati e integrano una tecnologia basata sulla pressione applicata su di essi. I loro principali vantaggi sono il prezzo accessibile e l’alta resistenza.

Al contrario, i modelli capacitivi sfruttano il fatto che il corpo umano è elettricamente conduttivo per generare reazioni, quindi devono essere azionati con un dito o un altro oggetto con le stesse capacità. Sono attualmente i più popolari sul mercato grazie alla loro sensibilità e alla capacità di riprodurre immagini più nitide.

Di quale tecnologia può essere dotato lo schermo di un monitor touch screen?

La tecnologia dello schermo che va in un monitor touch screen non differisce molto dai modelli non touch. Sul mercato troverete alternative LCD o TN (Twisted Nematic) LCD caratterizzate da alta luminosità e contrasto, così come opzioni IPS che offrono una gamma di colori più ricca e angoli visivi maggiori.

Infine, troverete i formati VA (Vertical Alignment) che offrono prestazioni simili agli IPS, ma con il vantaggio di avere un maggiore livello di contrasto. Per tale motivo, sono i migliori alleati di chi ama guardare serie e film.

Quali sono le migliori marche di monitor touch screen?

Se avete già deciso di comprare un monitor touch screen, è arrivato il momento di valutare nel dettaglio le migliori marche che li vendono. Tra le vostre prime scelte dovreste sempre considerare i leader del settore come le multinazionali taiwanesi Asus e Acer, entrambe con un catalogo piuttosto vario.

Nel caso in cui non siate convinti da queste opzioni, potete sempre valutare i modelli delle note aziende di PC Dell e HP. Se state cercando, invece, un modello con un buon rapporto qualità prezzo, consigliamo di dare un’occhiata alle aziende con ottime recensioni come Hanns.G e ETEPON.

Quanto costa un monitor touch screen?

I monitor touch screen sono generalmente un po’ più costosi delle loro controparti non sensibili al tocco. Tuttavia, non c’è bisogno di allarmarsi, perché è sempre possibile trovare un buon affare in negozi online affidabili.

I modelli più abbordabili di alcune delle marche citate partono da 150 euro, mentre le alternative più avanzate (risoluzione e dimensioni maggiori) potrebbero facilmente raggiungere i 400 euro.

Fattori da considerare prima di comprare un monitor touch screen

I monitor sono una delle periferiche più importanti quando si tratta di ricevere informazioni digitali: senza di loro non saremmo in grado di sapere nulla di ciò che accade nel sistema. Grazie alla loro presenza in vari aspetti della nostra vita, sono emerse diverse varianti con qualità uniche, tra cui gli schermi con tecnologia touch screen

Sono caratterizzati dall’essere un po’ più indipendenti delle loro controparti tradizionali quando si tratta di controllarli, motivo per cui sono gettonatissimi dagli utenti più esigenti. Non preoccupatevi se non sapete scegliere il miglior monitor touch screen per voi, perché citeremo diversi fattori che vi aiuteranno a trovare il modello giusto.

Risoluzione

La risoluzione è molto importante quando si acquista un qualsiasi monitor, poiché indica la qualità finale delle immagini. I modelli basilari offrono una risoluzione massima di 1024 x 600p, che può essere insufficiente per alcuni acquirenti, anche se è adeguata a compiti semplici come la visione di un film ogni tanto.

Ora, per un maggior livello di dettagli, dovremmo invece optare per quelle alternative che offrono una risoluzione compresa tra 1024 x 720p e 1920 x 1080p. Questi ultimi sono i migliori per tutti gli usi, anche se il prezzo può un po’ salire.

Fluidità

Nessuno vorrebbe impiegare troppo tempo per fare qualcosa solo perché lo schermo non è abbastanza veloce, ed è per questo che la fluidità è un criterio da non dimenticare. Essa può essere misurata in 2 modi: in hertz (Hz) per parlare della frequenza di aggiornamento e in millisecondi (ms) per il tempo di risposta al tocco.

Si raccomanda sempre che la frequenza di aggiornamento dei monitor touch sia di almeno 60 Hz per garantirsi una fluidità ottimale, ma si possono anche trovare alcuni modelli che arrivano a 76 Hz se si desidera una maggiore velocità. Per quanto riguarda il tempo di risposta, un minimo di 8ms è raccomandato per godere di una buona reattività.

Dimensioni

Questi monitor sono destinati a un uso ravvicinato, quindi non sono così grandi rispetto alle loro versioni tradizionali. Tuttavia, ci sono alcune alternative tra cui scegliere quando si valutano le misure dello schermo.

Se vogliamo portare il dispositivo con noi a lavoro o fuori casa dovremmo optare per un monitor touch screen che misura tra i 10 e i 15”, anche se per collegarlo a una console o un PC sarebbe meglio optare per quelli che misurano più di 20”. Tutto, quindi, dipenderà dalle vostre esigenze.

Compatibilità

Questi monitor sono progettati in modo che l’utente possa fare a meno di altre periferiche come tastiere o mouse. Di conseguenza, tendono ad avere un alto grado di compatibilità con vari dispositivi come console di videogiochi, sistemi di videosorveglianza e persino automobili in alcuni casi.

La compatibilità è sempre indicata nella loro descrizione, e dovresti esserne consapevoli per assicurarvi di poter utilizzare il monitor touch screen come volete.

Design

Grazie al design di questi monitor, si possono avere molte più caratteristiche di quelle che potreste trovare in modelli tradizionali, come altoparlanti integrati, porte di connessione, inclinazione regolabile e persino telecamere interne.

Sarebbe una buona idea dare un’occhiata a quali caratteristiche sono incluse nel monitor touch screen che volete acquistare per decidere se saranno utili o se potreste cercare un’alternativa più versatile o meno costosa.

Per lavorare con estrema facilità

Avere un monitor touch screen, come potete vedere, può aiutare notevolmente chi ha bisogno di lavorare in modo efficiente sfruttando uno schermo veloce, reattivo e versatile. Non solo, tali dispositivi si rivelano essere ottimi anche per chi ama guardare film, serie TV o giocare online.

Quindi, ora che conoscete i 6 migliori monitor touch screen, scegliere quello giusto per voi non sarà più un problema. Che vogliate usarlo col vostro PC, portatile o meno, farete sicuramente un buon affare!

Redazione

Redazione

Leave a Reply

Sign up for our Newsletter